Governo con Facebook e Google controllano le informazioni

Accordi Tra i Big dell’informatica cone Facebook e Google  ed il  Governo

A volte viene da riflettere quando si pubblica un post su Facebook e per qualche strana ragione sorgono  problemi tecnici di vario tipo come post scomparsi, Immagini non recuperate o altre volte i titoli degli articoli.

Senza dimenticare i post rimossi perché considerati spam quando spam non lo sono e a seguito di segnalazione a facebook………. il nulla.

Come già ripreso nell’articolo sulle Fake News che è stato stipulato in accordo tra Google ed il nostro governo, in particolare il nostro presidente della camera, On. Boldrini che ha fortemente voluto questa legge, che sulla carta sembrerebbe tutto giusto ma di fatto serve per limitare la diffusione di Blog e testate giornalistiche indipendenti che considerano ancora sacro l’Articolo 21 della costituzione italiana, articolo che sancisce la libertà di stampa e di espressione.

Di certo, ormai assodato che i grandi gruppi editoriali non ricordano più l’articolo 21, sia per politiche aziendali e sia per il fatto che essendo sotto lo schiaffo dei nostri bene amati politici, pur di conservare quei benefici legati ai finanziamenti che lo stato elargisce agli stessi, pubblicano, pilotano e nascondono le vere notizie in base alle linee dettate dai piani alti della politica e dell’imprenditoria, cosi come denunciato dalla giornalista Loredana Zanardo nelle sue dichiarazioni

E visto che ci stava, perché non approfittare dell’occasione per mettere a tacere per quanto possibile le dichiarazioni di affetto “si fa per dire” che la rete dimostra nei suoi confronti, vedi articolo.

EVVIVA l’ITALIA

#RompiGonadi - Racconti e sfoghi di vita quotidiana e rotture di GONADI

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:

www.facebook.com/rompigonadi.it/

"Seguici sul canale Rompi Gonadi":



Rompi Gonadi

Rompi Gonadi è un contenitore di fatti e notizie che in qualche modo condizionano la vita quotidiana di noi tutti, purtroppo, per un motivo o per l'altro, la maggior parte dei fatti raccontati su www.rompigonadi.it sono delle grandissime rotture di gonadi. Quindi, prendiamo tutto con ironia e simpatia!