Firenze, la ministra Fedeli: “Concorsi truccati, i rettori si costituiscano parte civile”

La responsabile dell’Istruzione alla prima giornata di “Didacta”: “Ho già cercato Philip Laroma Jezzi e la sua scelta di grandissimo esempio etico e civile va premiata”

“Nessuno deve girare la testa dall’altra parte, è importante che ciascuno di noi, quando vede un atto illecito, parli. Per questo ho apprezzato il fatto che un ragazzo non ha avuto paura e ha denunciato”.

Con queste parole la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, oggi a Firenze in occasione dell’inaugurazione di Didacta, la più grande fiera sulla scuola in Italia, ha voluto ricordare il gesto del ricercatore che ha svelato il sistema di corruzione dietro ai concorsi universitari.
“Ho già cercato Philip Laroma Jezzi e la sua scelta di grandissimo esempio etico e civile va premiata – aggiunge Fedeli – Invito i rettori delle università che hanno all’interno questa parte di malattia di costituirsi parte civile perché anche noi lo faremo. Ne va della reputazione e della serietà dell’università italiana”.

“Sono d’accordo con quello che ha detto il rettore dell’università di Firenze – specifica la ministra – questa è una malattia che va sradicata, bisogna andare fino in fondo. Come ha dichiarato oggi su Repubblica il presidente Cantone noi stavamo già lavorando da sei mesi per avere un codice specifico che verrà completato entro ottobre.

La parte che riguarda il Miur era già completata, la parte che riguardava una consultazione pubblica si è conclusa il 15 settembre e l’Autorità nazionale anticorruzione sta raccogliendo ulteriori suggerimenti ed entro ottobre la concluderà.

Quando questo documento sarà completo farò un atto di indirizzo molto forte per invitare tutte le università ad assumere nei loro regolamenti più qualità, trasparenza e certezza nei processi di selezione ma anche un rafforzamento della figura di chi deve presiedere i processi di trasparenza e di anticorruzione. Ci sono già figure di questo tipo in alcune università,

Ma non hanno assunto la forza e la valenza necessaria. Deve essere una figura indipendente e di alto valore”.
La ministra Fedeli ha anche annunciato che il 3 e 4 novembre si terrà la conferenza nazionale sull’università: “Quello sarà il luogo in cui dovremo implementare ulteriormente proposte per contrastare davvero e fino in fondo corruzione e assenza di trasparenza, ovvero togliere tutte le aree grige. Questo lo dobbiamo agli studenti e al Paese”

 

Fonte

#RompiGonadi - Racconti e sfoghi di vita quotidiana e rotture di GONADI

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:

www.facebook.com/rompigonadi.it/

"Seguici sul canale Rompi Gonadi":



Rompi Gonadi

Rompi Gonadi è un contenitore di fatti e notizie che in qualche modo condizionano la vita quotidiana di noi tutti, purtroppo, per un motivo o per l'altro, la maggior parte dei fatti raccontati su www.rompigonadi.it sono delle grandissime rotture di gonadi. Quindi, prendiamo tutto con ironia e simpatia!

    Un pensiero riguardo “Firenze, la ministra Fedeli: “Concorsi truccati, i rettori si costituiscano parte civile”

    • 29/02/2016 in 09:48
      Permalink

      test comment

    I commenti sono chiusi